Salute a Colori

Conta e non Contaminare

LA USL TOSCANA CENTRO INSEGNA AI CITTADINI COME LAVARSI CORRETTAMENTE LE MANI PER LA PREVENZIONE DELLE INFEZIONI

A Salute a Colori il 2 l’Azienda USL Toscana centro insegnerà ai cittadini come lavarsi correttamente le mani. Giovani, adulti e anziani saranno invitati a seguire le indicazioni corrette per contrastare nella popolazione la diffusione di microrganismi responsabili anche di importanti malattie. E’ ormai scientificamente provato che il corretto lavaggio delle mani costituisce un formidabile mezzo di prevenzione. I sanitari l’hanno imparato da tempo: da anni nelle sale operatorie, nei reparti ospedalieri e negli ambulatori il lavarsi e sanificarsi le mani è un obbligo preciso che mette in sicurezza la salute degli operatori e quella dei pazienti che curano.

Alla corretta osservazione di questa semplice, ma fondamentale procedura, sono stati dedicati specifici percorsi formativi con il risultato, per esempio, di una drastica diminuzione delle infezioni nelle degenze ospedaliere.

Con lo slogan “Conta e non contaminare” i cartelli colorati spiegheranno che occorrono 60 secondi per lavarsi bene le mani con acqua e sapone e che ne servono 15 per frizionarle con un antisettico.“Le mani spiegano i promotori del progetto – i dottori Paolo Zoppi, le dottoresse Anna Poli, Stefania Polvani e Maristella Mencucci – sono il principale veicolo di infezione: rappresentano il mezzo che trasporta all’interno del nostro organismo una grande varietà di virus e batteri, dai quali è possibile difendersi. Per rendere le nostre mani sicure è necessario dedicare loro un tempo necessario di lavaggio”.